Madrigale I

Se ora tu bussassi alla mia porta
e i’ fossi sotto le stelle del jazz
direi che sì, ora mi scuoto e t’apro
anche se, sai, non me n’importa un chezz.
Perché c’è Chet che molto più m’attizza
poi Duke Ellington, Satchmo e Mulligan
perciò, mia funny Valentine,
desisti dal bussare a questa porta
e monta da te la ruota di scorta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...