Ragioni per cui non scrivete romanzi [II].

Perché potrebbe essere che ci azzeccate, cogliete l’onda, intercettate il gusto del momento. Del tutto preterinzionalmente, s’intende. Non avete cercato il successo. Volevate consegnare una goccia al mare della Letteratura. Però, avendo intercettato ecc. ecc., il vostro ossessivo, micragnoso e soldo-badante Editore vi propone per lo Strega. Lo Strega, quello che si premia a Villa Giulia in Valle Giulia (sì, nel Ninfeo della villa, non della valle). E tra un Siti, un Busi (be’, forse Busi no), un Lagioia, un Piperno e altri goliardici personaggi vi può capitare che gli Amici della Domenica vi facciano finire in cinquina. In cinquina, capite? E’ quasi come essere in finale di Coppa. Ora, basta un colpetto di vento per svettare sulla cinquina, specie se avete intercettato ben bene. E che avviene di poi? Che vi rifilano una bottiglia di Strega, bella gialla, e che ne dovete sorseggiare. Ma vi rendete conto? Dico, vi rendete conto? Bah. Siete un bevitore evoluto; per voi, tra i superalcolici, un McAllan di 25 anni è il minimo. Non potete abbassarvi. Ne andrebbe del rispetto che avete per voi stessi. Non scrivete romanzi.

Annunci

3 pensieri su “Ragioni per cui non scrivete romanzi [II].

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...